Fiera di Primiero

Soggiorno estivo 2015 a Fiera di Primiero

Note di viaggio di un accompagnatore

 

MO

Si è concluso alla fine di luglio il soggiorno Educazionale Riabilitativo Assistito AMOR 2015 nella ridente conca di Fiera di Primiero. Fiera di Primiero è un graziosissimo paese alle pendici delle Pale di San Martino che, con 480 abitanti ed una superficie di 0,15 km quadrati si posiziona, secondo ISTAT, come il secondo comune italiano più piccolo dopo Atrani (Sa).Foto 1 Sass Mahor al tramonto

Eppure pur essendo un comune molto piccolo ho notato l’assoluta pulizia delle strade, la cura con la quale sono tenuti i parchi pubblici, le numerose piste ciclo-pedonaliche permettono lunghe passeggiate, gli impianti sportivi, l’auditorium e la piscina che è un impianto di primo ordine. Inoltre ho visto un servizio insuperabile e puntualissimo di trasporti pubblici e un programma di eventi promosso dall’ufficio per il turismo tale da soddisfare tutti i gusti. Inoltremi ha colpito la cortesia e la gentilezza degli abitanti del luogo. Fiera mi ha stupito !

 
  

Da dove nasce il nome Fiera ?

Una piccola curiosità che ha generato una ricerca. Infatti le origini della nobile borgata di Fiera risalgono al XV secolo quando la vallata di Primiero era feudo dei Signori von Welsperg.

I von Welsperg, possedevano vari castelli (tra cui il castello di Thurn) e grazie alla loro posizione strategiFoto 2 I giardini alla confluenzaca acquisirono sempre una grande importanza prima come feudatari, poi furono nominati baroni e infine conti del sacro Romano Impero e successivamente dell’impero Austriaco.

La famiglia von Welsperg è di origine tirolese e si è estinta con la morte del suo ultimo discendente nel 1907. Sotto l’impero austriaco la zona di Primiero conobbe uno straordinario sviluppo economico per la presenza di numerose miniere di rame, argento e ferro. I minatori tirolesi venuti a lavorare nel Primiero crearono un nuovo centro dove si svolgevano i commerci di minerali e si tenevano i mercati (la Fiera), alla confluenza del torrente Canali nel Cismon.

La villa, Welsberg è situata vicino al laghetto omonimo, un tempo residenza dei Conti von Welsperg, oggi ristrutturata, è stata visitata più volte dal nostro gruppo.

 

Un ambiente ideale per ricaricarsi

Quest’anno il gruppo AMOR è stato particolarmente folto con una partecipazione di poco meno di 50 persone tra soci in ventiloterapia e loro accompagnatori.

Abbiamo apprezzato un l’ambiente ideale di Fiera di Primiero caratterizzato da un paesaggiFoto 3 Attivita di condivisioneo incantevole, nel quale si mescolano bellezza naturali, arte, cultura, storia e artigianato locale.

Il gruppo AMOR è altamente amalgamato, composto di persone che si conoscono da tempo, che si ritrovano in varie occasioni durante l’anno. Un’atmosfera molto amichevole che ha saputo accogliere con estrema facilità i nuovi soci che non hanno fatto alcuna fatica a sentirsi parte del gruppo. Gli assistenti di AMOR ci hanno proposto delle giornate divertenti ed intense con programmi sempre variati che non hanno mai peccato di ripetitività.

L’attività di gruppo, più gradita e frequentata è stata quella della ginnastica riabilitativa che è stata spesso proposta due volte al giorno, mattino e pomeriggio. Gli esercizi proposti dai fisioterapisti, eseguiti con gradualità e regolarità hanno permesso ai partecipanti di ottenere dei benefici fisici.

Nella prima parte del soggiorno, grazie all’esperienza del personale di AMOR sono state organizzate delle attività ricreative, diurne e serali, che hanno avuto l’effetto di creare o rafforzare ulteriormente i legami di amicizia e di compartecipazione tra i membri del gruppo.

Nell’ultima settimana abbiamo avuto 3 interessanti interventi della psicopedagogista che ha proposto alcuni temi allo scopo di far riflettere, ripensare e condividere i vissuti che accomunano molti protagonisti AMOR.Foto 4 Riabilitazione all'aperto

I programmi ci hanno lasciato il tempo per visitare in gruppo alcuni luoghi vicini e per passare alcune piacevolissime serate insieme. Abbiamo così avuto occasione di approfondire amicizie, di condividere problemi e per rilassarci e rigenerarci.

Per gli accompagnatori non è mancato il tempo per fare passeggiate, visitre i paesi vicini o per fare degli sport.

Tre settimane passate in un soffio. Senza timore di essere smentito posso dire che questo soggiorno ha raggiunto e superato tutti gli obiettivi prefissati.

 

Video girati in occasione del soggiorno riabilitativo AMOR 2015 a Fiera di Primiero

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>